Come Eliminare Bruciature Dovute al Ferro da Stiro

Stirando un capo a volte può capitare che esso si “bruci”.. presenti cioè quelle antipatiche macchie giallognole, che ci fanno impazzire nel tentativo di eliminarle. Che sia per una temperatura eccessiva del ferro, o che invece il tutto sia frutto di una distrazione, bisogna cercare in ogni modo di salvare il capo in questione.. Seguendo questa guida potrai provarci, ed anche riuscirci, qualora la tua macchia non sia particolarmente grave.

Se la macchia giallognola si è impossessata di un tuo capo, puoi provare ad eliminarla, agendo in maniera differente a seconda del tipo di tessuto che stai andando a trattare.

Se il tessuto è la seta, dovrai munirti di un limone e di un pò di sale fino.
Taglia il limone a metà, e spremilo, utilizzando poi il succo sulla macchia, coadiuvato da una bella manciata di sale fino… Strofina leggermente, lasciando agire per bene, e poi risciacqua il tutto con acqua tiepida.

Se invece il problema riguarda capi in cotone ed in lana, puoi agire seguendo due diversi procedimenti.

Il primo prevede di bagnare la macchia con acqua distillata fredda mischiata con qualche goccia di ammoniaca ed acqua ossigenata (12 vol), e nello specifico esattamente mezza tazza di acqua distillata, 3 gocce di ammoniaca e altrettante di acqua ossigenata.

Se, invece, preferisci provare un altro metodo devi munirti semplicemente di sale fino. Bagna abbondantemente la macchia e versaci sopra del sale fino, lasciando agire per qualche minuto.
Strofina leggermente il tutto, e ripeti questa operazione per 2-3 volte. Risciacqua il tutto (quindi non effettuare il normale lavaggio), e poni poi ad asciugare al sole.

Per concludere, per evitare il problema è consigliabile utilizzare un asse da stiro aspirante, che rende sufficiente un rapido passaggio del ferro senza necessità di un contatto prolungato che potrebbe rovinare i capi più delicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *