Come Calcolare Peso Ideale

Il peso forma è un dato individuale e sta ad indicare il peso corporeo più adatto per mantenere uno stato di buona salute. Devi tenere in mente che è un dato estremamente orientativo perché molti dei metodi più diffusi non tengono conto di un dato molto importante come la circonferenza polso, cioè la dimensione della tua ossatura. Molto della tua fisionomia può essere deciso da te, ma altri fattori, come ad esempio la dimensione delle ossa, sono stati già decisi.

Calcolo del peso forma secondo Bernhardt. Risulta essere il metodo meno utilizzato perché risulta più complicato da calcolare. Non preoccuparti, ti basterà una calcolatrice e 2 minuti. Prendi un metro, possibilmente adopera un modello flessibile da sarta, e misura la tua altezza e la circonferenza del tuo torace, appuntati queste due misure espresse in centrimetri. Impugna la calcolatrice e preparati a fare questo conticino: la tua altezza * la circonferenza del torace / 240 Ad esempio, se sono alta 1,69 e il mio giro torace è di 90 l’operazione sarà, 169*90/240 = 63 kg.

Calcolo del peso forma secondo Broca e varianti. Questo metodo è molto restrittivo, in quanto non tiene conto di un fattore determinante: la circonferenza ossea. In ogni modo l’operazione da fare è molto semplice. Basta sottrarre alla propria altezza (espressa in centimetri) il valore di 100. Se hai un’altezza corporea di 1,70 m allora farai “170-100=70”. Questo metodo prevede due varianti. Se sei un uomo ti basta fare: (Altezza – 100) – 5% di (Altezza – 100). Per la donna il discorso è più o meno uguale, l’unica differenza è che la cifra da sottrarre è di 104. Nel caso di un uomo alto 1,70 m, avremo, ad esempio: 170-100= 70 – (5% di 70) = 66,5

Indice di Massa Corporea. L’indice di massa corporea è ancora oggi al centro di un acceso dibattito, per questo ti ricordo che i dati che ricaverai e che hai già ricavato dalle formule precedenti sono solo indicativi. Per calcolare l’indice di massa corporea ti basta dividere il tuo peso (espresso in kg) per la tua altezza (espressa in metri) elevata al quadrato. Per esempio, 67 kg/ 1,69^2= 23,5. Oggi sono disponibili anche bilance che mostrano il dato automaticamente. Per maggiori informazioni è possibile vedere questo sito sulla bilancia pesapersone.

Un fattore importante da tenere presente è quello dell’ossatura. Molte persone hanno delle ossa molto spesse e pretendere che queste raggiungano il peso di un’altra con un’ossatura più esile non è concepibile. Risulta essere per questo che, per molti, il metodo Bernhardt si avvicina di più alla realtà. Per farti un’idea sulla tipologia delle tue ossa prendi il metro, misurane la circonferenza e calcola: Altezza corporea/circonferenza polso. Per decifrare il risultato vi sono due parametri da tenere in considerazione, uno per gli uomini e uno per le donne. Ecco le cifre: Uomo: Longilineo Più di 10,4. Normolineo compreso tra 9,6 – 10,4. Brevilineo con valori inferiori a 9,6 Donna: Longilinea Più di 10,9. Normolinea compreso tra 9,9 – 10,9 Brevilinea con valori inferiori a 9,9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *