Come Eliminare l’Audio Superfluo da un Filmato

Se sei un appassionato di film e ti affidi ai diversi canali offerti da Internet per scaricarli, può capitarti che, una volta avviato il filmato con un lettore multimediale, le immagini siano ottime o, in ogni caso, accettabili, mentre l’audio risulti disturbato. In particolare, potresti constatare la presenza di più tracce audio, magari in più lingue, che si sovrappongono durante la visualizzazione e l’ascolto del film. Per eliminare l’audio superfluo puoi utilizzare VirtualDubMod.

Vai sul sito Internet di VirtualDubMod e avvia lo scaricamento del programma in formato ZIP. Al termine dello scaricamento, estrai l’archivio scaricato in una cartella qualsiasi del tuo computer e apri il programma estratto. A questo punto, clicca su File e seleziona Open video file per cercare il filmato incriminato all’interno del tuo hard disk. Seleziona il filmato e clicca su Apri.

VirtualDubMod analizzerà le tracce presenti all’interno del filmato. Nel caso vi siano una o più tracce audio codificate con audio a bitrate variabile (VBR), il software mostrerà uno o più messaggi, ognuno dei quali ti porrà la seguente domanda: Do you still want to rewrite the header? Scegli sempre No come risposta.

Posizionati ora sul menu Streams e seleziona la voce Streams list. Qui troverai le tracce audio presenti nel filmato selezionato. Poniamo siano due. Clicca due volte con il tasto sinistro del mouse sull’ultima traccia visualizzata e conferma premendo il pulsante OK. Portati poi sul menu Video e seleziona Direct stream copy.

Vai sul menu File e seleziona Save as. Assegna un nome al file da salvare e premi il pulsante Salva. Nel giro di pochi minuti, VirtualDubMod procederà ad ottimizzare il file per consentirti di riprodurlo su Windows Media Player o su un altro lettore multimediale. Attenzione: potresti aver eliminato la traccia che in realtà avresti voluto tenere. In questo caso, ripeti la procedura nel file originario selezionando l’altra traccia audio presente in lista.

Come Disporre Testo su più Colonne in OpenOffice

La suite gratuita per l’ufficio, ossia OpenOffice, sta diventando sempre di più la maggiore antagonista del famoso Office della Microsoft. Semplicità d’uso, completezza e soprattutto gratuità la rendono molto apprezzata e soggetta ad una sempre maggiore diffusione. In questa guida ti mostro come è semplice disporre il testo su due colonne utilizzando Writer, ossia l’editor di testo di Open Office.

La prima cosa da fare è quella di lanciare OpenOffice dall’icona sul desktop o sulla barra di avvio veloce o dal solito percorso Start/Programmi. Avviatasi la suite ti presenterà i vari applicativi che mette a tua disposizione. Scegli Editor di testo dal pannello. Apertosi il foglio di lavoro vai a digitare normalmente il testo che desideri inserire e suddividere in colonne.

Adesso individua all’interno della barra del menù orizzontale posta in alto, sopra il foglio, la voce Formato e cliccaci sopra. Ti verrà mostrato un elenco di funzioni, scorrilo e clicca sulla voce “Colonne” per andare ad accedere al pannello che ti permetterà di impostare tutte le preferenze relative a questa funzione.

Nella finestra colonne vai a scegliere l’icona corrispondente al numero di colonne che vuoi utilizzare (in questo caso 2). Da questa finestra puoi impostare anche altre opzioni. Ti consiglio di aumentare la distanza tra le colonne al fine di rendere il tutto più leggibile. fatto ciò clicca sul pulsante “Ok”.

Come Risolvere i Problemi di Matematica Online

I problemi di matematica sono tra i più comuni compiti lasciati per casa dagli insegnanti ai vari studenti, questo perchè per la loro risoluzione è necessario molto ragionamento, quindi può volerci diverso tempo che in classe spesso non si ha. Se ti trovi nelle condizioni di non sapere risolvere un particolare problema allora puoi farti aiutare da Mathway.

Mathway è un servizio gratuito online che ti permette di risolvere poblemi di matematica in maniera semplice e veloce, fornendoti le istruzioni visuali per poter risolvere problemi matematici di molte tipologie in brevissimo tempo, ma non solo potrai risolverli direttamente online, ma potrai anche visualizzare la procedura per la risoluzione, così da capire come arrivare alla soluzione, e quindi arrivare preparato a scuola.

Per prima cosa, quindi, collegati subito a Mathway cliccando su questo collegamento. Visualizzerai la pagina principale dalla quale dovrai selezionare una delle sei tipologie di poblemi matematici da risolvere, ad esempio puoi risolvere problemi di matematica di base, algebra, trigonometria, calcoli, statistiche, e tanti altri. Una votla scelto il tipo di calcolo che ti interessa risolvere visualizzerai l’editor principale.

A questo punto devi solo comporre il tuo problema, per farlo basta esporlo nell’apposito campo Enter Problem, i pulsanti in alto ti consentono di aggiungere elementi al problema quali parentesi, radici quadrate, frazioni, e figure geometriche, questi pulsanti, ovviamente, cambiano in base al tipo di problema selezionato. Una volta composto il problema puoi cliccare sul pulsante Show per visualizzare le operazioni in formato matematica, e quindi procedere cliccando su Answer per ottenere la risposta.

Come Chiudere i Programmi Velocemente

Tutti avremo sperimentato sulla nostra pelle crash e blocchi dei programmi più vari. Ogni volta, dopo aver atteso svariati minuti, eravamo costretti ad aprire il Task Manager, capire quale fosse il processo dell’applicazione bloccata, e terminarlo.

Non si può dire che sia un’operazione così tanto scomoda, però si può dire che può essere più comoda. Talvolta poi, visto che il processo incriminato sta prosciugando le risorse a disposizione, l’apertura del Task Manager risulta lenta e difficoltosa.

SuperF4 è un’applicativo gratuito che permette la chiusura forzata di un processo in maniera semplice e rapida. Può essere scaricato da questo indirizzo. Una volta installato, ci accorgeremo della sua esistenza per la piccola icona a forma di drago comparsa nella system tray.

Da questo momento, premendo contemporaneamente i tasti CTRL, WIN ed F4 l’applicazione in primo piano sarà chiusa all’istante. Premendo invece solo WIN ed F4, il puntatore si trasformerà in un teschio tramite cui sarà possibile cliccando su un’applicazione, terminarla.

Attenzione all’uso che ne fate, perchè utilizzando SuperF4 per chiudere un’applicazione non è “sano” per il vostro sistema operativo. Viene infatti terminato il processo, e voi rischiate di perdere eventuali dati non salvati.

Come Colorare Barra delle Applicazioni di Windows

Risulta essere possibile modificare il nostro sistema operativo Windows in centinaia di modi differenti, è possibile l’utilizzo di icone particolari per il nostro desktop, l’applicazione di uno sfondo particolare, di skin colorate.

Voglio per questo segnalarvi un ottimo strumento che si permette di personalizzare la tanto discussa ed amata barra delle applicazioni.

Si tratta di Taskbar Texturized, ossia una piccola applicazione mediante la quale è possibile colorare, assegnando più di dieci texture differenti, la nella parte bassa dello schermo.

Inoltre, a disposizione dell’utente, vi è la possibilità di creare texture personalizzate, tenendo però conto che è possibile sfruttare esclusivamente immagini in formato bitmap.

Taskbar Texturized oltre a supportare il sopra citato Windows 7 consente di applicare texture particolari anche alla barra delle applicazioni del vecchio XP e di Vista, sia a 32-bit che a 64-bit, andandosi ad integrare in maniera impeccabile con il sistema operativo.