Come Spaccare la Legna

In questa guida spieghiamo come spaccare la legna.

Prima di iniziare, è importante vestirsi nel modo giusto e quindi indossare guanti, caschetto con visiera, occhiali protettivi, giubbotto, pantaloni e scarpe antinfortunistiche.
Una volta fatto questo, è possibile preparare il posto di lavoro, che deve essere primo di ostacoli. Il piano non deve essere in pietra o acciaio perchè potrebbe essere danneggiato durante le operazioni, di conseguenza è meglio sfruttare un vecchio ceppo come ripiano in legno.
Il colpo decisivo permetterà alla lama di conficcarsi sul ripiano di legno ma lasciandola integra.
Inoltre, è importante sapere che il piano deve essere il doppio rispetto ai ceppi che si devono spaccare.

Per eseguire lo spacco è possibile utilizzare la classica ascia o la motosega, ma il consiglio è quello di preferire la prima, che risulta essere più semplice per questo tipo di operazioni.
Il ceppo o tronco da spaccare deve essere secco e, se possibile, presentare delle crepe.
Per iniziare, deve essere posizionato in verticale sul piano.
Una volta fatto questo, bisogna individuare le venature, punti in cui bisogna sferrare un colpo secco.

La tecnica giusta per utilizzare l’ascia consiste nello sfruttare la forza di gravità, senza applicare troppa forza.
Il consiglio è quindi di utilizzare un’ascia affilata e dotata di un manico lungo, da utilizzare come leva. Più il manico è lungo, infatti, e più è possibile alzare la lama conferendo una maggiore potenza alla spinta di taglio.
Bisogna quindi Portare l’ascia sopra alla testa e accompagnarla sfruttando la forza di gravità fino a colpire la venatura scelta.
Nel caso in cui il legno sia duro, la lama si incastrerà con frequenza e per evitare questo è necessario utilizzare il cuneo.
Bisogna posizionare il cuneo su una delle venature e iniziare a spingerlo al suo interno con l’utilizzo di una mazza. Il cuneo continuerà a penetrare nel legno fino a quando il tronco non si romperà.

In ogni caso, è importante sapere che tutta questa procedura si può evitare grazie allo spaccalegna elettrico. Un attrezzo che permette di ottenere lo stesso risultato in modo veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *