Come Decorare gli Stivali

Per decorare un paio di stivali, utilizzando passamaneria e lana, in modo creativo ed originale, vi serve procurarvi i materiali necessari e fantasia. A questo scopo, vi suggerisco di leggere la presente guida, che vi aiuterà nella realizzazione di questo decoro semplice e particolare.

Per cominciare, fate girare la passamaneria marrone nella parte alta dei vostri stivali in tessuto, creando degli incroci decorativi. Al centro degli incroci fare un foro con un punteruolo, poi con l’aiuto di un ago e lana, fate passare il filo nel foro creato, dall’interno verso l’esterno, fate un nodo rientrate il filo e chiudetelo dall’interno con qualche nodo.

A questo punto, tagliato il filo di lana in eccedenza. Allo stesso modo, tagliate la passamaneria in eccedenza, fate due nodini alle due estremità e fissatevi due pom pom in tono con la lana. Intanto dai tessuti in feltro colorati, a vostra scelta, ricavate 4 fiori di colore e di dimensioni differenti. Quindi sovrapponete i fiori a due a due. Con un punteruolo, forate il centro dei due doppi fiori creati.

Per finire, praticate due fori nella parte alta dello stivale, lateralmente, fissate il primo fiore, con l’ago dal diritto, in corrispondenza di un foro, fate passare l’ago – fiore, in corrispondenza del foro fatto sullo stivale, quindi cucitelo con cura, poi sfilate l’ago e chiudete con dei nodi il filo. Infine, tagliate la lana in eccesso, ripetete la stessa procedura sull’altro stivale ed i vostri stivali decorativi sono pronti.

Come Creare una Tenda Riciclando Linguette delle Lattine

Sei mai stato a casa di un vero appassionato del riciclo? Se sì, di certo ti sarai reso conto che quella di riciclare non è solo una buona abitudine, ma anche una vera e propria arte. In particolare, vediamo di seguito come realizzare una particolare tenda, riciclando le linguette delle lattine che utilizziamo quotidianamente.

Una volta che avrai raccolto il numero minimo sufficiente di linguette puoi iniziare a imbastire il tuo lavoro. Prendi le prime due linguette e scegli uno dei colori di lana che vuoi utilizzare. Utilizzando l’uncinetto inizia a effettuare attorno alla parte destra di ogni linguetta tanti punti alti, in modo da riempire abbondantemente il primo foro della linguetta.

Come Creare Un Portachiavi A Catena Utilizzando Le Linguette Delle Lattine Delle Bibite
Effettua un punto di catenella e prendi la seconda linguetta. Rispettando il verso della linguetta precedente effettua all’interno della seconda lo stesso numero di punti alti. Prosegui in questa maniera fino al completamento della lunghezza della tenda che vuoi ottenere. Una volta giunto in fondo, effettua qualche punto di catenella ed effettua il primo punto all’interno del cerchio opposto a quello lavorato.

Come fatto precedentemente inizia a lavorare un determinato numero di punti alti all’interno di ciascun foro. Procedi in questo modo fino al termine, arrestando, poi, le estremità della lana con un apposito ago. Procedi allo stesso modo per ogni “fila” di linguette, utilizzando per ciascuna un colore differente di lana. Ottenuto il numero totale di “file” desiderate uniscile tra loro tra due piccoli fogli di compensato. Puoi così utilizzare la tua particolarissima tenda.

Come Eliminare Bruciature Dovute al Ferro da Stiro

Stirando un capo a volte può capitare che esso si “bruci”.. presenti cioè quelle antipatiche macchie giallognole, che ci fanno impazzire nel tentativo di eliminarle. Che sia per una temperatura eccessiva del ferro, o che invece il tutto sia frutto di una distrazione, bisogna cercare in ogni modo di salvare il capo in questione.. Seguendo questa guida potrai provarci, ed anche riuscirci, qualora la tua macchia non sia particolarmente grave.

Se la macchia giallognola si è impossessata di un tuo capo, puoi provare ad eliminarla, agendo in maniera differente a seconda del tipo di tessuto che stai andando a trattare.

Se il tessuto è la seta, dovrai munirti di un limone e di un pò di sale fino.
Taglia il limone a metà, e spremilo, utilizzando poi il succo sulla macchia, coadiuvato da una bella manciata di sale fino… Strofina leggermente, lasciando agire per bene, e poi risciacqua il tutto con acqua tiepida.

Se invece il problema riguarda capi in cotone ed in lana, puoi agire seguendo due diversi procedimenti.

Il primo prevede di bagnare la macchia con acqua distillata fredda mischiata con qualche goccia di ammoniaca ed acqua ossigenata (12 vol), e nello specifico esattamente mezza tazza di acqua distillata, 3 gocce di ammoniaca e altrettante di acqua ossigenata.

Se, invece, preferisci provare un altro metodo devi munirti semplicemente di sale fino. Bagna abbondantemente la macchia e versaci sopra del sale fino, lasciando agire per qualche minuto.
Strofina leggermente il tutto, e ripeti questa operazione per 2-3 volte. Risciacqua il tutto (quindi non effettuare il normale lavaggio), e poni poi ad asciugare al sole.

Per concludere, per evitare il problema è consigliabile utilizzare un asse da stiro aspirante, che rende sufficiente un rapido passaggio del ferro senza necessità di un contatto prolungato che potrebbe rovinare i capi più delicati.

Come Creare Tenda in Ciniglia

Le tende in ciniglia non solo arredano e separano in modo versatile e dinamico gli ambienti, ma sono anche ideali per proteggere le porte e le porte finestre da insetti e sguardi indiscreti. Si possono acquistare già pronte, ma il grosso vantaggio di confezionarle da soli è quello di poter realizzare una tenda molto più elegante, molto meno banale e a un prezzo molto più contenuto. In questa guida ti spiego passo passo come procedere.

La ciniglia è un cordone vegetale o sintetico dall’aspetto peloso. Si acquista a rotoli o a metraggio. Chiedi al negoziante di indicarti il materiale più adatto alle tue esigenze, a seconda che tu voglia posizionarla in un interno con funzione solo di decorazione e divisione degli spazi, oppure all’esterno per riparare un porta dagli sguardi indiscreti, dal sole e dagli insetti.

La ciniglia esiste in molti colori, e non solo in tinta unita. Scegli tu se realizzare una tenda composta da strisce identiche, oppure da strisce di colori diversi, magari poste una accanto all’altra in sfumatura di colore, in armonia con l’arredamento. Per ottenere un risultato insolito abbina tra loro strisce diverse. Per un ambiente giovane scegli colori decisi, in contrasto tra loro, per un ambiente più classico limitati a due tonalità armonizzanti tra di loro. Nel comporre la fantasia tieni presente che il diametro del cordone di ciniglia di solito è 2 cm, quindi un metro di tenda sarà composto mediamente da da 50 fili.

Per calcolare quanti metri di ciniglia ti servono procedi così: misura la larghezza che dovrà avere la tenda e dividila per 2, poi misura l’altezza e togli 5 cm (per non farla strusciare in terra) moltiplica tra di loro i due valori che hai ottenuto, il risultato sono i metri di ciniglia necessari. Per esempio: per una tenda larga 2 metri e con un soffitto alto 3 metri occorrono 295 metri di ciniglia calcolati così: 200/2=100 100 x 2.95=295 Arrotondali pure a 300.

Procurati un listello di legno lungo quanto la larghezza della tenda che vuoi costruire, alto 4 cm. e spesso 2 cm. sul lato piatto pratica i fori per inserire i cordoni di ciniglia, così come indicato nel disegno, ossia sul lato piatto del listello, a una distanza dal bordo di 1,5 cm pratica fori con la punta da 4mm Distanza tra i fori = 2 cm Sul lato opposto pratica 3 fori attraverso i quali farai passare le viti dei tasselli per fissarla al soffitto.

Taglia i cordoni di ciniglia esattamente tutti della stessa lunghezza, per procedere rapidamente lavora appoggiandoti sul pavimento, dove avrai segnato la lunghezza con due pezzi di carta adesiva. Stendili uno accanto all’altro avendo cura che non si aggroviglino tra loro. Adesso non ti rimane che fissare i cordoni di ciniglia.

Imbevi 2 cm del primo cordone con la colla vinilica e infilalo a forza nel primo foro aiutandoti se necessario con un uncinetto. Procedi così con tutti i cordoni. Lascia asciugare la colla per almeno 24 ore prima di appendere la tenda. Se lo desideri puoi nascondere alla vista il listello a cui è fissata la tenda usando una cornicetta in legno o in laminato.

Come Creare una Scatola Porta Oggetti con Scatola delle Scarpe

Se hai tante scatole di scarpe e non sai cosa fare, puoi benissimo realizzare qualcosa. Infatti puoi creare facilmente delle divertenti scatole porta oggetti, belle da vedere. In questo modo eviti di buttarle e sfrutti materiale da riciclo. In questa guida ti spiego passo passo, come fare per farle.

Le scatole per le scarpe invece di buttarle via, possono diventare delle belle scatole porta oggetti, divertenti e particolari. Puoi crearle con dei disegni fatti da te, oppure, semplicemente stampare con l’aiuto del PC, una fotocopia di un’immagine che preferisci. Quindi scegli un’immagine dal tuo PC e quando la trovi, ad esempio un bellissimo tramonto, stampalo.

Adesso prendi la scatola e inizia a dipingere la scatola sia il coperchio e sia la base, con i colori che preferisci, cercando di adattare i colori all’immagine da te scelta. Puoi usare dei colori a tempera, degli acrilici o quello che preferisci tu. Quando hai dipinto tutta la scatola falla asciugare per bene.

Appena tutto è asciutto, prendi il coperchio e la fotocopia dell’immagine. Metti la colla nel coperchio e nella fotocopia e attaccala, facendo attenzione a non creare piegature nell’immagine. Adesso la scatola porta oggetti è pronta per conservare tutto quello che vuoi tu. Puoi creare delle scatole anche con nastri adesivi colorati creando delle strisce alternate, oppure, puoi attaccare dei fiori finti, insomma fai divertire la tua fantasia.