Come Realizzare Candele Giapponesi

Per una tavola moderna, la decorazione deve essere semplice e lineare. I fiori diventano elementi singoli e, a volte, possono essere sostituiti anche da semplici foglie. In questo caso sono le foglie stesse a rivestire, da sole, le candele posate su una base particolare uno specchio.

Avvolgere le candele con il nastro biadesivo in basso e in alto. Appoggiare sulla prima le foglie di edera senza picciolo, in modo che siano parzialmente sovrapposte. Avvolgere anche le foglie con nastro biadesivo, in modo che stiano ben ferme, poi coprire quest’ultimo con il phormium tagliato a striscioline.

Ripetere con la seconda candela usando le foglie di iris, sistemandole per il lungo e, anch’esse, parzialmente sovrapposte. Tagliarle in alto obliquamente e trattenerle in due punti con il nastro adesivo che nasconderai con altre due foglie. Avvolgere il nastro in due o tre punti della terza candela e sistemarci sopra il muschio legandolo tutt’intorno con il fil di ferro cotto.

Così facendo aderirà bene e sarà saldo. Applicare il nastro biadesivo ai due lati dello specchio e attacare due strisce del phormium tagliate in precedenza. Potrai usare anche foglie di edera o di altro vegetale. Fare un fiocco con una parte di foglia di aspidistra e sistemarlo in un angolo dello specchio. Posizionarlo al centro della tavola apparecchiata e disporvi le candele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *