Come Fare un Allenamento di Attivazione in Palestra

Quella che oggi andremo a prendere in considerazione, è una semplice guida adattissima a tutti coloro che vogliano intraprendere un attività sportiva in palestra, questa semplice scheda di allenamento infatti, la possono fare davvero tutti.

Ovviamente, essendo una scheda di attivazione, ossia una scheda che ci permetta di iniziare a “scaldare” i muscoli per un eventuale attività in palestra, ci andremo molto piano sia con gli esercizi che con le ripetizioni, il tempo di recupero e tutto, iniziando semplicemente a mettere le basi per una futura attività fisica (che sia dimagrante, bodybuilding, fitness o qualsiasi altra cosa).

Prima di tutto, quello che andremo a fare, sarà un po’ di attività cardiovascolare che ci serve per riscaldare i muscoli ed iniziare a prendere “confidenza” anche con la nostra attività respiratoria. Inizialmente, sarà indifferente su quale macchina vogliamo riscaldarci, sempre che facciamo 15/20 minuti di attività cardiovascolare a bassa intensità (livello 4/5).

Una volta effettuato il cardio, passiamo subito agli attrezzi, partendo dalla “pectoral machine”, su cui andremo a fare 1 o 2 ripetizioni (con poco carico) massimali, ossia, fin quando ce la faremo. Fatto questo esercizio, andremo a fare 1/2 ripetizioni alla “Lat Machine” sempre massimali con poco carico. In seguito a questa, andremo ad eseguire qualche esercizio a corpo libero, facendo sempre 1/2 ripetizioni massimali prima con “alzate laterali”, poi con curl manubri (che possiamo eseguire da seduti o in piedi).

Fatto questo, andiamo a fare 2 serie ai cavi andando ad eseguire “Extention pulley alto” (tricipiti) ed anche qui faremo sempre serie massimali. Terminata la parte superiore del corpo, andremo ad allenare la parte inferiore partendo dalla “Leg extention”, anche qui ovviamente andremo a fare 2 serie massimali con carico non troppo elevato.

Continuiamo ancora con la parte inferiore del corpo e passiamo alla “Leg curl” e facciamo come sempre 2 serie massimali. Arrivati a questo punto non ci resta altro da fare che gli addominali, andremo ad eseguire quindi 3 serie da 15 ripetizioni per gli addominali alti ed altre 3 serie sempre da 15 ripetizioni per gli addominali bassi. Fatto questo, facciamoci altri 10 minuti di cardio e andiamo a farci la doccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *