Come Creare Tenda in Ciniglia

Le tende in ciniglia non solo arredano e separano in modo versatile e dinamico gli ambienti, ma sono anche ideali per proteggere le porte e le porte finestre da insetti e sguardi indiscreti. Si possono acquistare già pronte, ma il grosso vantaggio di confezionarle da soli è quello di poter realizzare una tenda molto più elegante, molto meno banale e a un prezzo molto più contenuto. In questa guida ti spiego passo passo come procedere.

La ciniglia è un cordone vegetale o sintetico dall’aspetto peloso. Si acquista a rotoli o a metraggio. Chiedi al negoziante di indicarti il materiale più adatto alle tue esigenze, a seconda che tu voglia posizionarla in un interno con funzione solo di decorazione e divisione degli spazi, oppure all’esterno per riparare un porta dagli sguardi indiscreti, dal sole e dagli insetti.

La ciniglia esiste in molti colori, e non solo in tinta unita. Scegli tu se realizzare una tenda composta da strisce identiche, oppure da strisce di colori diversi, magari poste una accanto all’altra in sfumatura di colore, in armonia con l’arredamento. Per ottenere un risultato insolito abbina tra loro strisce diverse. Per un ambiente giovane scegli colori decisi, in contrasto tra loro, per un ambiente più classico limitati a due tonalità armonizzanti tra di loro. Nel comporre la fantasia tieni presente che il diametro del cordone di ciniglia di solito è 2 cm, quindi un metro di tenda sarà composto mediamente da da 50 fili.

Per calcolare quanti metri di ciniglia ti servono procedi così: misura la larghezza che dovrà avere la tenda e dividila per 2, poi misura l’altezza e togli 5 cm (per non farla strusciare in terra) moltiplica tra di loro i due valori che hai ottenuto, il risultato sono i metri di ciniglia necessari. Per esempio: per una tenda larga 2 metri e con un soffitto alto 3 metri occorrono 295 metri di ciniglia calcolati così: 200/2=100 100 x 2.95=295 Arrotondali pure a 300.

Procurati un listello di legno lungo quanto la larghezza della tenda che vuoi costruire, alto 4 cm. e spesso 2 cm. sul lato piatto pratica i fori per inserire i cordoni di ciniglia, così come indicato nel disegno, ossia sul lato piatto del listello, a una distanza dal bordo di 1,5 cm pratica fori con la punta da 4mm Distanza tra i fori = 2 cm Sul lato opposto pratica 3 fori attraverso i quali farai passare le viti dei tasselli per fissarla al soffitto.

Taglia i cordoni di ciniglia esattamente tutti della stessa lunghezza, per procedere rapidamente lavora appoggiandoti sul pavimento, dove avrai segnato la lunghezza con due pezzi di carta adesiva. Stendili uno accanto all’altro avendo cura che non si aggroviglino tra loro. Adesso non ti rimane che fissare i cordoni di ciniglia.

Imbevi 2 cm del primo cordone con la colla vinilica e infilalo a forza nel primo foro aiutandoti se necessario con un uncinetto. Procedi così con tutti i cordoni. Lascia asciugare la colla per almeno 24 ore prima di appendere la tenda. Se lo desideri puoi nascondere alla vista il listello a cui è fissata la tenda usando una cornicetta in legno o in laminato.

Come Praticare il Sup

Lo stand up paddle è uno sport che sta ottenendo successo nell’ultimo periodo.

Sup significa Stand up paddle, cioè stare in piedi su un tavola, e questo spiega già in cosa consiste questo sport. Si tratta di uno sport che è possibile iniziare a praticare da soli.
Per farlo basta avere una tavola larga e lunga, per dettagli sui modelli è possibile vedere questa guida sul Sup gonfiabile sul sito Tuttosup.com.
All’inizio è possibile stare distesi sulla pancia, seduti o in ginocchio e quando si è pronti, provare a stare in piedi. Ovviamente è consigliabile scegliere un giorno con poco vento, poca corrente e superficie dell’acqua immobile.

Vediamo quale risulta essere la tecnica di base per mettersi in piedi sulla tavola.
Bisogna iniziare posizionandosi a pancia in giù e poi in ginocchio, poi è necessario posare sulla tavola prima un piede, poi l’altro e infine alzarsi.
Una volta che ci si trova in piedi, si prende la pagaia e si procede.

Il Sup può essere praticato sia in mare che nei laghi.
Il mare mediterraneo, quando non ci sono le onde, è perfetto per praticare il SUP. Il consiglio, per le prime volte, è quello di non allontanarsi dalla costa.

Come Preparare Rotolini di Zucchine al Formaggio

Vi volevo proporre dei gustosi manicaretti da proporre come antipasti e contorni che piaceranno sicuramente a tutti.

La proposta di oggi, infatti, ricade su dei deliziosi involtini a base di zucchine e formaggio fresco. Le zucchine sono molto importanti da inserire all’interno della propria dieta, un po’ come tutta la verdura. Le zucchine, infatti, hanno un valore calorico molto basso e sono composte per il 95% di acqua. Contengono inoltre vitamina A e C e carotenoidi, che apportano una consistente azione antitumorale.

Ingredienti
zucchine, 400gr
formaggio fresco cremoso, 200gr
erba cipollina
sale, pepe
crostini di pane

Preparazione
Iniziamo la preparazione dei nostri rotolini vegetariani lavando le zucchine e privandole delle estremità. Tagliatele a fettine per il senso della lunghezza a grigliatele.

Disponete le fette della zucchina sul piano di lavoro e procedete con il salarle leggermente. Prendete una ciotolina e inserite all’interno il formaggio, l’erba cipollina precedentemente tagliata finemente e aggiungete un po di pepe bianco. Amalgamate il tutto e distribuite la crema sopra la fetta di zucchina. Avvolgete formando tanti rotolini che fermerete con degli stuzzicadenti di legno.
Servite il tutto accompagnato da crostini di pane.

Come Preparare Scaloppine al Limone

Non sapete cosa preparare in estate? State pensando a qualcosa di semplice e gustoso? Siete a dieta ma non volete rinunciare alla buona tavola? Siete dei sostenitori della dieta mediterranea?

Ecco quindi che la proposta di oggi vi sorprenderà piacevolmente aiutandovi a creare un piatto davvero veloce da preparare ma dal sapore unico. L’ideale per le cene in famiglia o con amici: le scaloppine al limone.

Ingredienti
fettine di fesa, 6 da circa 40 gr l’una
farina
burro, una noce
limoni, 1
vino bianco
prezzemolo
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta passando le fettine di carne in un velo di farina. Prendete ora una padella e fateci scaldare all’interno olio e burro insieme, dopodiché adagiatevi le scaloppine, facendole indorare da entrambi i lati. Ricordatevi inoltre di spruzzare un po’ di vino bianco e di aggiungere il sale e il pepe affinché renda gusto.

Fate molta attenzione, perché il tempo di cottura delle scaloppine è di una manciata di minuti.

Mentre attendete la cottura della carne, tritate il prezzemolo e mescolatelo con la scorza del limone grattuggiato. Spremete poi il limone.

Togliete la carne dalla padella e filtrate il fondo di cottura che rimetterete nella padella con l’aggiunta del prezzemolo e del succo di limone.

Rimettete infine le scaloppine nella padella e ultimate i rimanenti 2 minuti di cottura rigirandole per ben benino nel sughetto appena creato.

Come Preparare il Petto di Pollo allo Yogurt

Cosa c’è di meglio di qualcosa di veloce e sfizioso da preparare durante queste giornate d’estate? Ecco quindi che oggi vi voglio suggerire una ricetta davvero facile da preparare, l’ideale da preparare per un pic nic e, perché no, anche da proporre durante una cena tra amici.

Sto parlando di un abbinamento molto insolito, quanto saporito: i petti di pollo allo yogurt.

Ingredienti
petto di pollo, 500gr
yogurt bianco, 125gr
zenzero, 1 cucchiaino
pangrattato
sale, pepe

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta estiva mettendo lo yogurt, lo zenzero e il sale all’interno di una terrina, dove gli ingredienti verranno mescolati finché non si raggiunge una crema omogenea.

Aggiungete poi le fettine di pollo e lasciatele marinare per circa un’ora da entrambi i lati, affinché riescano ad assorbire per ben benino il sapore della salsina appena creata. Prendete quindi la carne, passatele nel pangrattato e friggetele in una padella con un filo di olio. Quando vedete che inizia ad indorarsi la panatura, giratele e fate lo stesso anche nell’altro lato.