Come Preparare Crema di Patate e Sedano

Oggi siamo proprio in tema di dieta meditteranea e salutare, proprio per questo voglio proporvi una crema delicata come ricetta di entrata di questa sera. Un primo piatto che lascia al palato un ottimo sapore, è facilissimo da preparare, è a base di verdure e in più ha pochissime calorie. Ecco dunque come si prepara la perfetta crema di patate e sedano.

Le creme e le vellutate sono un’ottima alternativa per cenare all’insegna della leggerezza a tavola senza mai rinunciare al gusto. Vi abbiamo suggerito qualche tempo fa come primo piatto vegetariano e leggero la squisita crema di porri da accompagnare a crostini di pane, possibilmente integrali (più fibre). Vediamo ora come fare la crema di patate e sedano. Pochi ingredienti, semplici e sani.

sedano

Gli ingredienti
500 gr di patate
2 coste di sedano
250 gr di porri
100 gr di Parmigiano
100 gr di Pecorino (a scelta)
brodo di verdure
sale
pepe
olio

Il procedimento
Per prima cosa si lavano e puliscono le patate sotto acqua corrente. Prendete ora una pentola e lasciate bollire le patate con acqua salata per circa trenta minuti. Passato il tempo controllate che siano abbastanza tenere. Scolatele, fatele raffreddare e sbucciatele. Mettetele adesso con il passaverdure.

In un’altra pentola fate scaldare un filo d’olio d’oliva con i porri lavati, asciugati e affettati a rondelle. Fate soffriggere per qualche minuto. Ora aggiungete anche la crema di patate e lasciate cuocere il tutto a fuoco medio per circa quindici minuti. Salate e pepate a piacere.

Tagliate ora il sedano molto fine, aggiungetelo alle altre verdure e servite la crema di patate, spolverando a piacere il pecorino o il Parmigiano e qualche fogliolina di sedano a decorare il piatto.

Come Preparare le Patate Novelle al Forno

Le patate novelle al forno sono una ricetta deliziosa e molto semplice, si prepara davvero in due mosse. Sapevate che le novelle possono essere consumate anche come antipasto per scongiurare i fastidiosi bruciori di stomaco?

Inoltre dato che in questà modalità di cottura si può mangiare la patata intera, ecco che la buccia fornisce le preziose fibre.

patate

Ingredienti per quattro persone
Una ventina di patate novelle
Rosmarino
Salvia
Sale
Un filo d’olio

Il procedimento
Lavate per bene le patate novelle sotto acqua corrente e senza sbucciarle, tamponatele con un canovaccio pulito e poi e tagliatele a metà nel senso della lunghezza.

Mettetele su una pirofila dal forno rivestita di carta, con la parte priva di buccia rivolta verso l’alto, date un giro di olio, salate e spargete le erbe aromatiche. Accendiamo ora il forno a 180 gradi e lo portiamo a temperatura, inforniamo e facciamo cuocere in forno per 15 minuti modalità ventilata, fino a quando le patate non diventeranno belle dorate.

Come Preparare Involtini di Verza e Merluzzo

Per la ricetta di questa sera abbiamo deciso di proporvi un secondo piatto leggero e delizioso che fa parte del serbatoio delle preziose ricette della cucina naturale e sana di tradizione italiana. Perfetto per chi è a regime dietetico e non vuole esagerare con le calorie giornaliere, e in più molto benefico, perchè a base di pesce. Ecco la ricetta facile degli involtini leggeri di verza e merluzzo.

La verza è una verdura dal retrogusto dolce e saporito, combinata con il merluzzo contribuisce ad alzare di tono tutto il sapore della portata, senza bisogno di altri contorni o di condimenti particolarmente grassi e pesanti. Ideale per restare in forma con gusto.

verza

Gli ingredienti per una cena a due
4 filetti sottili di merluzzo fresco
4 foglie grandi di cavolo verza
200 gr di yogurt bianco
prezzemolo
sale
pepe
spago da cucina

Procedimento
Fate sbollentare le foglie di verza lavate in acqua bollente salata per 3-4 minuti. Scolatele e lasciatele intiepidire, immergetele nel ghiaccio per mantenere il colore brillante e il sapore.

Riponetele ora su una superficie piana o su un tagliere, rimovete la parte dura della costa del cavolo verza. Su ogni foglia adagiate adesso il filetto di merluzzo tagliato in trancetti sottili. Salate e pepate ed aggiungete il prezzemolo tritato. Chiudete l’involtino con uno spago da cucina, formate un pacchettino ben chiuso. Cuocete al vapore per dieci minuti.

In una terrina prendete lo yogurt e mescolatelo con il prezzemolo tritato, sale e pepe nero macinato, mescolate per bene e lasciate la salsa cremosa riposare a parte. Quando sono passati i dieci minuti di cottura al vapore, se volete insaporire ancora di più i vostri involtini di verza e merluzzo, ripassateli in una pentola dove avrete fatto scaldare un giro d’olio d’oliva extra-vergine. Servite in tavola caldi accompagnati dalla salsa allo yogurt.

Come Preparare Minestra di Orzo con la Verza

Stasera vediamo insieme un’altra squisita ricetta per un primo piatto leggero e salutare. Le minestre, calde e fumanti sono un must di stagione, perfette per scaldarci rientrati a casa da una giornata di freddo inverno. Vediamo insieme allora una versione da non perdere e da provare almeno una volta: la minestra d’orzo perlato.

Sono stati provate da numerose ricerche scientifiche e alimentari le proprietà benefiche di questo prezioso ed antico cereale, l’orzo, sempre più in voga sulle tavole di tutto il mondo.

Gli ingredienti per due persone
200 gr di orzo perlato
1 scalogno
500 ml brodo vegetale (meglio se fatto fresco)
olio
1 cucchiaio di Parmigiano grattuggiato (a piacere)

Il procedimento
Mettete in una pentola a soffriggere in un filo d’olio d’oliva fatto scaldare lo scalogno tritato molto fine. Aggiugete l’orzo perlato e fate rosolare per un minuto (come con il riso). Una volta tostato l’orzo bagnatelo con il brodo vegetale, e man mano procede la cottura incorporatelo tutto. Salate e pepate e lasciate cuocere per un’ora a fuoco dolce. Servite la minestra fumante con un giro d’olio d’oliva e un cucchiaio di Parmigiano grattuggiato.

Come Preparare la Torta Salata alle Olive

La torta salata alle olive è un piatto sfizioso, veloce e non troppo difficile da cucinare, che risulterà sicuramente gradito a tutti e che puoi adattare per una molteplicità di occasioni.

In questa guida ti spiego come realizzarla con dosi per 4 persone.

olive

Occorrente
2 uova
2 cucchiaini di lievito in polvere
100 gr di farina
100 gr di olive verdi snocciolate
Sale
Origano
3 cucchiai da minestra di olio di oliva

Rompi le 2 uova in una ciotola e unisci il sale, l’olio e l’origano. Unisci la farina, a cui avrai precedentemente unito il lievito in polvere. Mescola il tutto e per finire unisci le olive. Cospargi di olio una piccola pirofila, in cui verserai poi il composto che hai appena realizzato. Fai riscaldare il forno fino a raggiungere la temperatura di 170 gradi.

Cuoci la tua torta per circa 30 minuti. Per verificare se è pronta, pungila con la lama di un coltello: se quest’ultima fuoriesce asciutta, la torta è pronta. In caso contrario, continua con la cottura ancora per qualche minuto, poi togli la torta dal forno, mettila su un piatto e procedi a farla raffreddare.

Si tratta di un piatto molto gustoso, che è ottimo sia da solo (grazie alla farcitura delle olive, che già da sole danno sapore), sia da servire farcito con formaggi e salumi. Puoi utilizzarlo per un Pic nic, per un antipasto in occasione di una festa casalinga, oppure come delizioso snack per accompagnare un aperitivo.