Come Preparare Frappè con Banana e Vaniglia

La banana è nota per essere un frutto altamente nutritivo e gustoso. Essa è ricca di minerali e di vitamine e fibre e per questo se da un lato facilita le funzioni cardiovascolari, dall’altro, essendo una fonte di zucchero, contiene infatti, glucosio, saccarosio e fruttosio e carboidrati, è importante non eccedere nel consumo.

I nutrizionisti, quindi, suggeriscono di consumarne a colazione e con moderazione. In questo senso vi proponiamo la ricetta per un frappè alla banana con vaniglia.

Ingredienti
– 1 banana affettata
– 1 tazza di latte di mandorla
– 5-7 cubetti di latte
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
– 1 pizzico di noce moscata
– Mezzo cucchiaino di cannella
– 1 cucchiaio e mezzo di sciroppo d’acero

Preparazione
Inserite tutti gli ingredienti in un frullatore, selezionando il programma per realizzare dei frappè e attendete circa 10-20 secondi, prima di spegnere.

Versate in un bicchiere e servite fresco, magari con una spolverata di cannella in superficie.

Come Preparare Purè alle Spezie

Mangiare patate è importante per l’organismo poiché forniscono una serie di nutrimenti utili al sistema cardiovascolare, immunitario e cerebrale. Naturalmente ricche di potassio, vitamine e minerali importanti, questi tuberi aiutano a mantenere sotto controllo la pressione, i livelli di insulina, prevenendo il diabete e favorendo un sistema muscolare attivo e tonico.

La ricetta che vi proponiamo di seguito, è un purè di patate speziate facile da preparare e da gustare, sia da solo che accompagnato da verdure fresche o cotte, come spinaci, funghi oppure cime di rapa.

Ingredienti
– 5 tazze di patate rosse a cubetti, potete utilizzare anche quelle a pasta gialla
– Mezzo tazza di anacardi
– 3 tazze di acqua (vi serviranno separatamente)
– 1 cucchiaino di sale
– Un quarto di cucchiaio di origano
– Un quarto di cucchiaio di prezzemolo
– Un quarto di cucchiaio di basilico
– Un quarto di cucchiaio di salvia

Preparazione
Lessate le patate nell’acqua e fate bollire per 15 minuti.

Frullate gli anacardi con 1 tazza di acqua e sale, fino a renderli cremosi. Aggiungetevi 2 tazze d’acqua e mettete da parte.

Quando le patate sono pronte, scolatele e passatele al mixer e unitevi il composto liquido a base di anacardi e il resto delle spezie, fino ad ottenere una pasta cremosa e soffice.

Servite caldo.

Come Fare una Granita

Se si pensa all’estate si pensa al caldo soffocante ed a una bella granita ghiacciata. In inverno il pensiero di una granita ci fa venire i brividi di freddo ma ci fa anche pensare alle vacanze trascorse. Comunque sia in estate che in inverno è doveroso sapere fare una granita anche se non si dispone di una macchina per granite come quelle che si trovano nei bar.

Procurati la quantità di ghiaccio che ti potrà servire, in base al numero di persone alle quali la vuoi offrire.
Prendi un canovaccio (strofinaccio) pulito di fibra forte e prendi un martello e un pezzo di cartone.
Prima però spremi il succo ad almeno tre limoni molto succosi, se sono asciutti ne devi spremere di più.

Togli gli ossicini dalla spremuta di limone.
Metti il ghiaccio nel canovaccio, tieni i lembi con la mano sinistra e con la destra batti col martello pestando sul pezzo di cartone per non sporcare lo strofinaccio.
Quando il ghiaccio sarà ridotto a scaglie mettilo nel tuo frullatore e aggiungi il limone spremuto.

Aggiungi anche nel frullatore lo zucchero (ti regolerai in base al limone che hai spremuto e in base ai tuoi gusti personali).
Frulla ed otterrai quasi una crema, assaggia per vedere se lo zucchero che hai messo ha dolcificato il tutto e se la granita è troppo amara aggiungine un pò e dai un’altra frullatina.

Servi la tua granita in bicchieri o in coppette, vedrai che successo.

Con questo metodo puoi anche preparare la granita di fragole, di albicocche, pesche e quella di caffè.
Se vuoi fare la granita al caffè utilizza caffè freddo molto dolce.
Se invece ne vuoi fare una alla frutta, prima frulla la frutta con lo zucchero e poi aggiungici il ghiaccio pestato.

Come Preparare Drink Analcolici

Avete voglia di un drink ma non volete ubriacarvi? Dovete guidare e non potete bere? Non rinunciate però a dei fantasiosi cocktail analcolici. Qui la guida per imparane a fare alcuni.

Adam’s delight
ingredienti
-1 mango maturo
-60 cl di sciroppo di mango
-il succo di 2 lime
-1/2 cucchiaino di zucchero di canna
-1/2 cucchiaino di scorza di lime grattugiata
-1 pizzico di vaniglia in polvere
preparazione:
tritare il mango e trasferirlo in un tumbler. Mettere in uno shaker con ghiaccio il succo di mango,il succo di lime, la scorza, lo zucchero e la vaniglia. Agitare e versare nel tumbler insieme a del ghiaccio tritato. Mescolare e servire.

Ayran
ingredienti:
-120 cl di yogurt
-1/2 bicchiere di acqua ghiacciata
-un pizzico di sale
-un ciuffo di menta
preparazione:
raffreddare lo yogurt, metterlo in una ciotola e sbatterlo con una frusta aggiungendo l’acqua. La salatura è a piacere. Mescolare energicamente con ghiaccio e servire.
Va bevuto sul momento.

Coconut dream
ingredienti
-10 cl di panna da montare
-1/3 di bicchiere di crema di cocco
-2 cucchiaini di sciroppo di cioccolato
-1 cucchiaino di cioccolato in scaglie
preparazione:
versare tutti gli ingredienti tranne il cioccolato in scaglie nello shaker con del ghiaccio. Agitare per una decina di secondi e servire, decorando con la cioccolata a scaglie.

Golden sunset
ingredienti
-120 ml di succo di polpelmo
-succo di 1 lime
-2 cucchiai di sciroppo di granatina
-1 cucchiaino di sciroppo di zucchero
preparazione
versare nello shaker con ghiaccio, succo di polpelmo e limone, granatina e sciroppo di zucchero. Agitare e servire con ghiaccio spezzettato,non tritato.

Horchata de melon
ingredienti
-200 g di anguria e melone puliti
-1 cucchiaino di succo di limone
-1 bicchiere d’acqua
preparazione
frullare anguria e melone con succo di limone e acqua. Poi servire.

Juicy julep
ingredienti
-1/3 succo di arancia
-1/3 succo di lime
-1/3 sciroppo di lamponi
-qualche foglia di menta
-ginger ale
-ciuffo di menta fresca
preparazione:
macerare le foglie di menta in un tumbler doppio con un goccio d’acqua, picchiettando con un cucchiaio, riempire di ghiaccio tritato e raffreddare. Versare in uno shaker con ghiaccio il succo di lime e arancia e lo sciroppo di lamponi. Agitare e servire nel tumbler doppio menzionato prima, dopo averlo svuotato, completando con ginger ale e il ciuffo di menta.

Pepper pot
ingredienti
-120 ml di succo d’ananas
-succo di 1 limone
-2 cucchiai di orzata
-uno spruzzo di tabasco
-pepe di caienna
-curry in polvere
preparazione
versare gli ingredienti nello shaker con ghiaccio e agitare per una decina di secondi, poi servire.

Petalo di rosa
ingredienti
-50 g di petali di rosa
-3 zollette di zucchero
-2 gocce di sciroppo di rosa
-1/2 cucchiaino di succo di limone
preparazione
lavare bene i petali di rosa e disporli in una casseruola coprendoli con acqua fredda. Portare ad ebollizione a fuoco lento e col coperchio. Levare poi dal fuoco e lasciare raffreddare a coperchio chiuso. Trasferire il liquido in un altra pentola filtrandolo con un telo. Aggiungere lo zucchero e scaldare finchè non bolle. Lasciare raffreddare a coperchio chiuso, poi miscelare con succo di limone,sciroppo di rosa e mettere in freezer. Da servire molto freddo.

Shirley temple
ingredienti
-9/10 ginger ale
-1/10 sciroppo di granatina
-2 cucchiai di zucchero bruno
-1 ciliegina
-1 scorza di limone
-1 fetta di arancia
preparazione:
versare lo sciroppo di granatina e ginger ale in un ballon con ghiaccio. Infine aggiungere ciliegina, scorza di limone e fetta di arancia.

Te’ giavanese
ingredienti per 4 persone:
-6 chiodi di garofano
-4 cucchiai succo di arancia
-2 cucchiaini di tè nero
-1/2 stecca di cannella
-2 cucchiai di zucchero
-1 bicchiere di acqua
-1 arancia
-4 chiodi di garofano per decorare
preparazione
bollire i chiodi di garofano e la cannella nell’acqua. Mettere il tè nella teiera e versare l’acqua aromatizzata, lasciandolo in infusione per 5/6 minuti. Caramellare lo zucchero in un pentolino, versando poi il succo di arancia e il tè, portando il tutto in ebollizione per poi lasciarlo raffreddare. Versare nelle tazze e metterle in frigo. Servire la bevanda fredda guarnita con un fetta d’arancia decorate con un chiodo di garofano.

Per concludere, per i drink in cui bisogna aggiungere il ghiaccio, è consigliabile utilizzare quelli prodotti da un dispositivo apposito, relativamente a cui è possibile vedere questo sito sulla macchina per il ghiaccio, in modo che i cubetti siano trasparenti.

Come Scegliere il Vino

La scelta del vino in base alla sua etichetta non sempre e’ facile. Ci sono molti miti da sfatare perche’ spesso non e’ vero che un vino costoso sia migliore da un altro meno costoso

La dizione imbottigliato all’origine sta a indicare un vino fatto con le uve dello stesso produttore. Sarebbe meglio che sull’etichetta venga riportata la denominazione della vigna.

I vini doc significa che sono vini d’origine controllata e cioe’ indica la piu’ ristretta zona d’origine storica del vino. Riserva si puo’ indicare solo se e’ stato invecchiato in botte per un certo periodo di tempo.

I vini docg indicano i vini di origine controllata e garantita e sono per legge piu’ su di un gradino rispetto ai doc e ai igt (indicazione geografica tipica) ed ai semplici vini da tavola.
Per quanto riguarda la conservazione, è importante scegliere un ambiente adatto, in cui la temperatura non sia troppo elevata. L’ideale è posizionare le bottiglie su un portabottiglie apposito. Sul mercato sono disponibili modelli di vario tipo, come spiegato sul sito Portabottiglie.net.

Inoltre i vini bianche vanno consumati in breve tempo i rossi invece si prestano ad essere invecchiati ma non tutti , il barolo il barbera e alcuni vini rossi corposi e particolarmente tannici possono essere consumati anche dopo tre o quattro anni dall’acquisto.