Come Preparare Torta alle Pere e Cioccolato

Oggi pomeriggio avevo propria voglia di qualcosa di dolce e cioccolatoso e allora ho pensato di fare una torta. Mi capita spesso di mettermi ai fornelli di pomeriggio o di sera per preparare qualche torta o qualche dolcetto. Secondo me, cucinare dolcezze significa ritagliarsi un momento di pace all’interno della giornata in cui rilassarsi e incanalare tutte le tensioni del lavoro facendo qualcosa di assolutamente delizioso.

Oggi pomeriggio, dopo una giornata impegnativa, ho pensato di dedicarmi a me stessa, trascorrendo tempo all’interno della mia cucina a preparare una ricetta buonissima, la torta alle pere e cioccolato.

pere

Ingredienti per la pasta frolla

farina, 300gr

zucchero, 150gr

lievito, 1 cucchiaino

burro, 150gr

tuorli, 3

scorza di 1 limone grattuggiata

Ingredienti per la farcitura

pere, 2

biscotti secchi, 10

cioccolato fondente, 100gr

Preparazione

Prendete una spianatoio e iniziate a lavorare la farina, il burro tagliato a cubetti, lo zucchero, il lievito, i tuorli e la scorza del limone. Una volta che sarete riusciti ad ottenere un composto morbido ed omogeneo, mettete a riposare in frigo per circa mezz’ora, facendo attenzione a ricoprirlo prima con uno strato di pellicola trasparente.

Prendete poi uno stampo da torta o da crostata e foderatelo con 2/3 della pasta frolla che avrete precedentemente tirato fuori dal frigo. Il terzo che tenete ora da parte, lo userete successivamente per le guarnizioni.

Tagliate ora le pere in fettine sottili e posizionatele sopra la pasta frolla. Cospargete poi il tutto con uno strano fino di biscotti che avrete precedentemente sbriciolato. Prendete quindi la pasta frolla avanzata e formatene tante piccole palline che andranno posizionate qua e là sopra la torta. Prendete infine il cioccolato fondente, spezzettatelo un po’ grossolanamente e con esso coprite il vostro dolce.

Mettete ora la vostra crostata dentro il forno, che avrete precedentemente riscaldato a 180 gradi, e lasciatela in cottura per circa trenta minuti.

Come Preparare i Fiori di Zucca Ripieni

Questo pomeriggio, passeggiando per le vie del centro, mi è capitato di imbattermi in un fruttivendolo che esponeva la verdura in un modo a dir poco sublime.

In un angolo ho intravisto una cassetta di legno dove spuntavano dei meravigliosi fiori di zucca, talmente belli che non ho proprio potuto resistere dal portarli a casa.

fiori

Una volta in cucina, però, sono rimasta dubbiosa sul tipo di cottura in cui utilizzarli, visto che in versione pastellata e fritta mi risultavano pesanti in queste giornate afose.

Ingredienti
fiori di zucca, 10
pomodorini pachino, 15
ricotta, 160gr
basilico, 10 foglioline
uova, 1
parmigiano grattugiato, 2 cucchiai
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dai fiori di zucca: puliteli per bene e delicatamente, facendovi aiutare da un panno da cucina, e toglieteci i pistilli all’intero. Procedete poi lavando i pomodorini pachino e tagliandoli in quarti.

Prendete ora una terrina e versateci all’interno il parmigiano grattugiato, l’uovo, la ricotta, i pomodorini e le foglioline di basilico tagliate a julien. Aggiustate di sale e pepe, mescolate bene affinché gli ingredienti si amalghino al meglio e procedete con l’inserire il composto all’interno dei fiori di zucca.

Chiudete il vostro fagottino attorcigliando le punte dei petali ove possibile e disponeteli all’interno di una teglia, che avrete precedentemente pennellato con dell’olio.

Infarinate leggermente i vostri manicaretti e metteteli a cuocere nel forno a 180° per circa 15 minuti, ricordandovi di condirli prima con un filo di olio.

Una volta pronti, serviteli, magari decorando il piatto con delle foglioline di basilico.

Come Preparare Farfalle con Cavoletti di Bruxelles

Molto spesso, con l’arrivo dell’estate, si perde un l’appetito. Il caldo e lo stress da prova bikini, inoltre, sono in grado di mettere a dura prova le nostre abilità in cucina.

Ecco a voi quindi una ricetta davvero gustosa per un primo piatto molto light, a base di philadelphia e cavoletti di bruxelles. Gli ingredienti, leggeri e dal sapore delicato, renderanno questo piatto davvero unico e da riproporre spesso durante la bella stagione.

cavoletti

Ingredienti
cavoletti di bruxelles, 300gr
farfalle, 400gr
philadelphia, 3 cucchiai
burro, una noce
sale, pepe

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta prendendo i cavoletti di bruxelles, lavandoli e togliendo la parte del gambo che fuoriesce. Prendete quindi un pentolino e fateli sbollentare per qualche minuto in abbondante acqua salata, finché non saranno diventati morbidi. Toglieteli quindi dal fuoco e tagliateli a pezzettoni.

Prendete metà dei cavoletti di bruxelles e riponeteli all’interno del frullatore con il philadelphia. Tritate quindi il tutto finché non avrete formato una crema abbastanza omogenea.

Prendete i cavoletti di bruxelles rimanenti e fateli saltare in padella per un paio di minuti con una noce di burro. Aggiungete la crema appena preparata e aggiustate di sale e pepe. Versate infine la pasta che avrete nel frattempo lessato e fate cuocere il tutto insieme per qualche minuto, affinché i sapori si amalghino bene.

Come Preparare un Estratto di Mele e Spinaci

Una delle cose che non può mancare in una colazione è l’estratto di frutta e verdura.
Gli estratti che è possibile fare sono molti, basta combinare la frutta e la verdura nel modo migliore.

Oggi proponiamo un estratto di mele e spinaci, un estratto che risulta essere dolce e rinfrescante.
Oltre che a colazione, può essere consumato durante la giornata nel modo preferito.

mela

Ingredienti
Due Mele
Spinaci
Due Arance

Preparazione
Per iniziare, è importante precisare che per la realizzazione di questa ricetta è necessario utilizzare un estrattore.
Se non si conosce questo elettrodomestico, è possibile fare riferimento a questo sito sugli estrattori di succo per avere maggiori informazioni.

Per la preparazione, bisogna iniziare lavando la frutta e la verdura con attenzione.
Bisogna quindi pelare le arance e le mele.

Una volta fatto questo, è necessario tagliare a pezzi la frutta e la verdura, in modo che possa essere inserita nell’estrattore.

I pezzi ottenuti vanno inseriti nell’estrattore, che deve poi essere avviato.

Il succo ottenuto può essere consumato subito.

Spaghetti Cacio e Pepe

Gli spaghetti cacio e pepe fanno parte della tradizione culinaria italiana, famosa in tutto il mondo. Nella fattispecie, questa ricetta è un primo piatto tipico della zona romana.

La preparazione è davvero molto semplice e veloce. Seguendo tutti i passi, vi sarà possibile preparare un piatto davvero gustoso e di sicuro successo.

Ingredienti
spaghetti, 350gr
pecorino romano grattugiato, 200gr
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla pasta: fatela lessare in una pentola con abbondante acqua salata. Una volta raggiunta la cottura preferita, toglieteli dal fuoco e scolateli.

Versateli quindi in una terrina e conditeli con il pecorino romano grattugiato e una bella spolverata di pepe. Mescolate con molta attenzione, facendo in modo che il pecorino riesca a mantecarsi alla perfezione. Se avete qualche difficoltà, eventualmente, aggiungete un cucchiaio con l’acqua della cottura e continuate a mescolare, finché il formaggio non si sarà sciolto e amalgamato bene.

Condite infine il tutto con un filo di olio e servite subito.