Come Fare lo Shampoo Colorante

Per chi non vuole adoperare per forza la tinta, o per chi vuole cambiare spesso colore senza dover ricorrere a prodotti troppo aggressivi esistono gli shampoo coloranti, con o senza ammoniaca. Come sempre, prima di tutto, devi fare un test di tolleranza al prodotto, se non risulti allergica eccoti pronta a cambiare look!

Solitamente devi preparare per prima cosa la miscela. Indossa i guanti e appoggia la mantellina sulle spalle: questo eviterà di metterti a contatto con la sostanza e sporcarti. Apri il flacone applicatore ed uniscici la crema colorante. Dopo aver chiuso il flacone agita per bene per far unire le due sostanze. Ora sei pronta per l’applicazione.

Dopo aver pettinato con cura i tuoi capelli (asciutti e non lavati) stendi la miscela con l’aiuto dell’applicatore che solitamente c’è sul flacone. Inizia prima a stenderla sulle radici, separando i capelli ciocca a ciocca: aiutati con il pettine, tira su le ciocche e fermale con le pinze. Dopo ogni applicazione pettina le ciocche in modo da distribuire la crema colorante.

Dopo avere finito tutta la confezione distribuisci la miscela sull’insieme della capigliatura con le mani, sempre indossando i guanti. Massaggiali per bene onde evitare che qualche ciocca non sia stata ben bagnata dal prodotto. Ora unisci tutti i capelli con una pinza e tirali su. Aspetta circa 30 minuti (oppure i minuti che suggerisce la confezione).

A questo punto il colore dovrebbe aver preso sui tuoi capelli e sei pronta per il risciacquo. Usa sempre dell’acqua tiepida (mai bollente), aggiungicene un po’ sui capelli e massaggia leggermente fino a quando si formerà della schiuma. Sciacqua a questo punto abbondantemente fino a quando l’acqua risulterà trasparente. Ora procedi con il normale shampoo oppure con il prodotto nutriente che viene solitamente allegato alla confezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *